Amanti del risparmio attenzione, perché gli hotel potrebbero non offrire più le loro bottigliette di shampoo omaggio.

Non prendiamoci in giro, l’abbiamo fatto tutti. Siamo tutti andati via da almeno un albergo con una borsa piena di piccole saponette, cuffie per la doccia, shampoo e bagnoschiuma che poi sono andati irrimediabilmente persi in qualche cassetto del bagno dei nostri genitori. È quasi una questione di principio, come se fosse necessario per potersi davvero godere una vacanza.

Eppure, potrebbe essere davvero la fine per tutti gli amanti delle piccole boccette di shampoo portatile che di solito gli hotel danno in omaggio ai loro ospiti.

Già diverse compagnie di alberghi hanno cominciato a sostituite le piccole bottigliette di shampoo con bottiglie più grandi attaccate al muro che distribuiranno shampoo, balsamo e lozione per il copro attraverso un pulsante. In questo modo, sostengono gli albergatori, introducendo delle bottiglie multiuso, gli hotel sprecano meno plastica e diventano meno dannosi per l’ambiente, prevengono gli ospiti dal dover chiamare la reception per avere ulteriori bottigliette di shampoo monouso, e prevengono anche che piccole parti (come i tappi delle bottigliette) possano andare ad ostruire lo scarico della doccia o il lavandino.

Ma gli ospiti dell’hotel non sono troppo felici di questo cambiamento.

Alcuni pensano che la trovata sia molto dozzinale, e decisamente inadatta per alcuni tipi di hotel.

La verità è che questa nuova trovata serve principalmente a tagliare alcuni dei costi, facendo risparmiare ad ogni albergo almeno 2000£ in bottigliette ogni anno.

Solo quest’anno almeno 450 hotel in giro per il mondo sostituiranno le bottigliette monouso con delle bottiglie più grandi multiuso attaccate al muro ed attivate da un pulsante. Secondo il nostro modesto parere, il cambiamento non dovrebbe stravolgere la vita degli ospiti (sebbene ci mancherà collezionare un numero spropositato di bottigliette senza un preciso motivo), e potrebbe davvero fare la differenza da un punto di vista ambientale.

Alcuni hotel più di lusso danno la possibilità ai loro ospiti di portare a casa delle versioni in miniatura dei prodotti da bagno. Ma, la maggior parte delle volte, quando una bottiglietta non viene utilizzata essa poi finisce nella spazzatura, causano un grande spreco di prodotto e produzione di spazzatura non necessaria. Alcuni programmi come “Clean the World” hanno deciso di risolvere il problema raccogliendo le bottigliette avanzate dalle forniture degli alberghi e distribuendole alle persone che ne hanno bisogno, arrivando a distribuire fino a 40 milioni di saponette in meno di dieci anni.

In ogni caso sappiamo tutti che è possibile godersi un viaggio anche senza portar via con sé i prodotti da bagno, ed è proprio quello che faremo. I cassetti del bagno dei nostri genitori ce ne saranno grati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *