Cinque regali perfetti per gli amanti della Vespa

Fin dai tempi in cui Audrey Hepburn ne ha guidata una tra le strade di Roma in “Vacanze Romane”, la Vespa è diventata uno dei simboli più riconoscibili dell’Italia a livello internazionale. Sin da quel momento, il celebre scooter della Piaggio è diventato uno dei modelli di design più famosi al mondo, nonché simbolo indiscusso del design italiano, attirando così un vasto seguito di appassionati che non solo hanno scelto quel modello come loro mezzo di trasporto prediletto, ma hanno anche cominciato ad amare tutto quello che è Vespa, dai nuovi modelli degli scooter fino ai più semplici accessori e gadget offerti dalla Piaggio.

Ed è proprio a questi appassionati (ed ai loro amici) che si rivolge la nostra lista. Se conosci un appassionato di scooter Vespa che sta per compiere gli anni o cerchi un perfetto regalo di Natale per qualcuno che possiede uno dei rinomati scooter, questa lista ti aiuterà a farlo!

Maggiori informazioni

La Apple sta ritirando tutti i MacBook Pro del 2015, ed ecco perché

Se hai comprato un MacBook tra il Settembre del 2015 ed il Febbraio del 2017, potresti dover fermare tutto quello che stai facendo con il tuo computer e spegnerlo prima che le cose peggiorino. La Apple sta ritirando tutti i MacBook Pro da 15 pollici con Retina Display del 2015, a causa di un potenziale “rischio di sicurezza antincendio” che potrebbe risultare dal surriscaldamento della batteria.

Se non sei sicuro al 100% che il tuo laptop faccia parte di questa fascia di prodotto, puoi controllare se il tuo prodotto è elegibile per essere cambiato sul sito della Apple tramite il suo numero seriale. Se il prodotto è qualificabile per un cambio, la Apple sostituirà la batteria senza costi aggiunti. Puoi decidere se portate il tuo laptop ad uno dei provider autorizzati della Apple, prendere un appuntamento in un Apple Store, o organizzarti per spedirlo tramite Apple Supporto. Il cambio della batteria può richiedere fino a due settimane. Ma prima del cambio, ricordati di fare un back up completo di tutti i dati del computer prima della spedizione.

Maggiori informazioni

Kristen Bell comment ail suo ritorno come voce di Gossip Girl

Secondo E! News, quando le è stato chiesto se sarebbe tornata per il reboot dell’iconica serie TV “Gossip Girl”, Kristen Bell ha detto, “Forse… Non lo svelerò mai”. I Fan, ovviamente, hanno subito capito il riferimento alle sue stesse parole come voce di Gossip Girl nell’iconica sigla del programma. Lei infatti finiva ogni episodio dicendo, “E chi sono io? Questo è l’unico segreto che non rivelerò mai. XOXO, Gossip Girl”. Ovviamente, siamo tutti d’accordo con il ritorno della Bell, ma dovremo aspettare che la notizia venga confermata dai nuovi creatori della serie, di cui molto poco sì sa al momento.

Maggiori informazioni

Errori da non Commettere Quando si Organizza un Viaggio di Lavoro

Con il mondo che diventa sempre piu cosmopolita giorno dopo giorno, non e sorprendente ritrovarsi a viaggiare per lavoro, qualsiasi sia la posizione che si occupa in un’azienda o in un ufficio. Se organizzato nella maniera sbagliata, viaggiare spesso per lavoro puó essere molto stressante, specialmente se si tratta di viaggi all’estero, che sono spesso capaci di scombussolare la quotidianeitá di una persona e le sue abitudini giornaliere.
Proprio per questo, abbiamo deciso di raccogliere qui una serie di consigli utili su errori da non commettere quando si viaggia per lavoro, in modo da ottenere il meglio da questa esperienza senza lasciarsi sopraffare dai cambiamenti che essa comporta alla nostra vita di tutti i giorni.

Se anche tu viaggi spesso per lavoro, continua a leggere per scoprire i 5 errori da non commettere quando si organizza un viaggio per lavoro.

Maggiori informazioni

Ecco come Instagram ha rovinato uno dei quartieri piú belli di Parigi, secondo i Parigini

Se i parigini avessero voce in capitolo sulla gestione di questo iconico quartiere di Parigi, verrebbe vietato a tutti gli instagrammers di scattarsi fotografie sulla loro strada. Sulla Rue Crémieux, sembra quasi che le case di metá diciannovesimo secolo abbiano deciso di cambiare stile ispirandosi alle case Vittoriante di San Francisco dai colori vivaci. I rosa pastello, viola, verde pisello e blu sono una calamita irresistibile per tutti gli amanti di Instagram alla ricerca dello scatto perfetto, che ormai viaggiano da tutti il mondo per visitare questa piccola strada colorata tra le strade della cittá delle luci.

Maggiori informazioni

Disney World ha aumentato il prezzo dei biglietti ed il mondo intero non ne é felice

Purtroppo per i nostri portafoglio e i nostri sogni d’infanzia, il prezzo dei biglietti dei parchi a tema Disney aumenta di anno in anno, ma l’ultimo aumento é stato piú sostanziale di quanto ci si aspettasse. Pochi giorni dopo aver annunciato l’inizio dei lavori per la nuova area del parco dedicata al mondo di Guerre Stellari (che aprirá il 29 di Agosto 2019 agli Hollywood Studio Disney), Walt Disney World ha ancora una volta aumentato il prezzo dei suoi biglietti di ingresso. Ora, il biglietto giornaliero del parco che comprende tutte le aree visitabili potrebbe costarti fino a 200 dollari se comprato tra Natale e Capodanno. Un prezzo che purtroppo non tutti possono permettersi di pagare. Ma ne vale davvero la pena?

Maggiori informazioni

State già pensando a dove passare le vacanze di Natale? Ecco I Mercatini di Natale più belli d’Europa!

Okay, lo sappiamo, è decisamente troppo presto per parlare del Natale. Ma non è troppo presto per organizzare le vacanze! Se nei tuoi sogni vedi già alberi addobbati e pacchi regalo dai grandi fiocchi colorati, allora è il momento di cominciare a organizzare le tue vacanze di Natale nel modo più festivo possibile.

E cosa c’è di più festive che spendere un paio di giorni di vacanza per un magico weekend all’insegna del romanticismo tra i mercatini di Natale più belli d’Europa?

Sebbene alcuni di questi mercatini siano famosi in tutto il mondo, altre città potrebbero risultare come una sorpresa! Date un’occhiata alla lista qui di seguito e cominciate a organizzare la vostra vacanza perfetta, che si tratti di un lungo soggiorno in albergo, una breve fuga di una notte in un B&B, o un viaggio romantico con un pacchetto vacanza tutto incluso (potrete trovarne alcuni che fanno al caso vostro qui).

Che voi siate uno Scrooge o un vero e proprio elfo di Natale, questi mercatini sono il posto ideale per trovare regali per la propria famiglia, per entrare nello spirito delle vacanze, e per avere la perfetta scusa per riempirsi di dolci, castagne e vin brulè. Godetevi la neve in alcune delle città più belle del mondo, portate con voi la vostra coperta pesante preferita e preparate il vostro Instagram, perché queste destinazioni sono il posto perfetto in cui passare (e fotografare) le vacanze di Natale.

Mercatini di Natale di Tallinn, Tallinn, Estonia

Tallinn è una Bellissima cittadina medievale che ospita uno dei mercatini di Natale più belli del mondo nel suo piccolo centro storico. Se quello che cercate è un panorama che comprende neve bianca, castelli e gente molto amichevole, questo è il posto perfetto per voi. Ci si sente quasi a casa tra I sessanta bungalow in legno che vendono sciarpe fatte a mano, lampade, tappeti in lana, biscotti di zenzero, miele e prodotti locali e oggettistica in legno intagliata a mano. Oltre ai mercatini, le serate saranno anche animate da musicisti e danzatori che si esibiranno tra la folla, mentre al centro della piazza, a sovrastare sui mercatini, ci sarà l’albero di Natale più famoso e più alto di tutta l’Estonia.

Mercatini di Natale di Praga, Praga, Repubblica Ceca

Il panorama medievale di Praga, con le sue chiede, le torri e il castello risalente al nono secolo, sarà un  perfetto background per le vostre foto di Natale. Camminate tra la pace delle strade di ciottoli, tra I cortile nascosti e i bellissimi ponti, fino ad arrivare a Staromestské Námestie (La piazza della Città Vecchia), o a piazza Wenceslas, per il più grande- e più magico- mercatino di Natale d’Europa. Qui troverete un’atmosfera da film, cori natalizi, alberi di Natale e luci di Natale in ogni dove, regali fatti a mano, ceramiche di lusso e candele profumate, perfette per i regali di Natale per i familiari o gli amici di lunga data.

Mercatini di Natale di Aosta, Valle d’Aosta, Italia

Il Mercato di Natale Verde (Marché Vert Noël) trasforma un piccolo pezzo della città in un vero e proprio villaggio alpino. Tra i regali che è possibile comprare troverete candele, decorazioni di Natale, sapone fatto a mano, ceramiche, lavoretti in legno e mobili antichi, così come vestiti e accessori fatti di lana, feltro, pizzo e canapa.

Mercatini di Natale di Trento, Trentino Alto Adige, Italia

I mercatini di Natale di Trento sono tra i più famosi d’Italia. In Piazza Fiera potete comprare decorazioni tradizionali e piccoli presepi. Per i buongustai, troverete anche una selezione gourmet di tutte le specialità locali, come la treccia mochèna (una torta di pasta intrecciata), polenta brustolada (polenta alla griglia) e i canederli (delle specie di gnocchi), insieme con il famoso vin Brulè e i parampampoli.

 

Ecco perché staccare dai social media durante le vacanze vi aiuterà a godervi meglio l’esperienza (Parte1)

Ho sempre sognato vedere le piramidi, fin da quando ero bambina. Quando finalmente sono riuscita ad organizzare un viaggio in Egitto, ho detto alle mie amiche che la prima cosa che avrei fatto una volta arrivata sarebbe stato visitare le piramidi. E così è stato. Nel momento esatto in cui il nostro bus ha girato l’ultima strada della città mostrando il panorama di quelle immense costruzioni, abbiamo subito tirato fuori i nostri cellulari per scattare delle foto di quell’imperdibile momento di cui volevamo ricordare ogni dettaglio.

Maggiori informazioni

Amanti del risparmio attenzione, perché gli hotel potrebbero non offrire più le loro bottigliette di shampoo omaggio.

Non prendiamoci in giro, l’abbiamo fatto tutti. Siamo tutti andati via da almeno un albergo con una borsa piena di piccole saponette, cuffie per la doccia, shampoo e bagnoschiuma che poi sono andati irrimediabilmente persi in qualche cassetto del bagno dei nostri genitori. È quasi una questione di principio, come se fosse necessario per potersi davvero godere una vacanza.

Eppure, potrebbe essere davvero la fine per tutti gli amanti delle piccole boccette di shampoo portatile che di solito gli hotel danno in omaggio ai loro ospiti.

Già diverse compagnie di alberghi hanno cominciato a sostituite le piccole bottigliette di shampoo con bottiglie più grandi attaccate al muro che distribuiranno shampoo, balsamo e lozione per il copro attraverso un pulsante. In questo modo, sostengono gli albergatori, introducendo delle bottiglie multiuso, gli hotel sprecano meno plastica e diventano meno dannosi per l’ambiente, prevengono gli ospiti dal dover chiamare la reception per avere ulteriori bottigliette di shampoo monouso, e prevengono anche che piccole parti (come i tappi delle bottigliette) possano andare ad ostruire lo scarico della doccia o il lavandino.

Ma gli ospiti dell’hotel non sono troppo felici di questo cambiamento.

Alcuni pensano che la trovata sia molto dozzinale, e decisamente inadatta per alcuni tipi di hotel.

La verità è che questa nuova trovata serve principalmente a tagliare alcuni dei costi, facendo risparmiare ad ogni albergo almeno 2000£ in bottigliette ogni anno.

Solo quest’anno almeno 450 hotel in giro per il mondo sostituiranno le bottigliette monouso con delle bottiglie più grandi multiuso attaccate al muro ed attivate da un pulsante. Secondo il nostro modesto parere, il cambiamento non dovrebbe stravolgere la vita degli ospiti (sebbene ci mancherà collezionare un numero spropositato di bottigliette senza un preciso motivo), e potrebbe davvero fare la differenza da un punto di vista ambientale.

Alcuni hotel più di lusso danno la possibilità ai loro ospiti di portare a casa delle versioni in miniatura dei prodotti da bagno. Ma, la maggior parte delle volte, quando una bottiglietta non viene utilizzata essa poi finisce nella spazzatura, causano un grande spreco di prodotto e produzione di spazzatura non necessaria. Alcuni programmi come “Clean the World” hanno deciso di risolvere il problema raccogliendo le bottigliette avanzate dalle forniture degli alberghi e distribuendole alle persone che ne hanno bisogno, arrivando a distribuire fino a 40 milioni di saponette in meno di dieci anni.

In ogni caso sappiamo tutti che è possibile godersi un viaggio anche senza portar via con sé i prodotti da bagno, ed è proprio quello che faremo. I cassetti del bagno dei nostri genitori ce ne saranno grati.